Con l’avvento del Web 2.0 abbiamo assistito al boom dei social network. La funzione principale di questi è sicuramente quella di comunicare, ma con il passare degli anni e a mano a mano che il bacino di utenti ha iniziato ad allargarsi sono aumentate le funzioni svolte dalle reti sociali, le quali vengono oggi sfruttate per molteplici obiettivi, anche aziendali.

Infatti da quando i businessmen hanno intuito che i social network sono un’ottima arma per raggiungere i potenziali clienti proprio grazie alla loro capacità di innescare il processo di inbound marketing (attività che portano contatti e clienti verso le aziende), piattaforme come Facebook, Instagram e Twitter pullulano di pagine aziendali e di contenuti che hanno l’obiettivo di attirare l’attenzione dei potenziali clienti.

Ci sono però ancora molte aziende che non hanno ben colto il senso della loro presenza sui social e che si domandano se non sia una perdita di tempo, e in alcuni casi anche di denaro. Per capire se valga o meno la pena aprire un account aziendale sulle reti sociali, dobbiamo prima analizzare il loro potenziale.

Comunicare attraverso i Social Network

Oggi giorno contiamo 28 milioni di utenti attivi sui social media che si connettono alle diverse piattaforme social per circa 2 ore al giorno (sondaggio svolto da GlobalWebIndex). Questi dati sono sicuramente appetibili per le aziende ed è forse il motivo principale per il quale oggi molti businessman stanno investendo su tali canali di comunicazione. Però non è così facile comunicare con gli utenti.

La difficoltà maggiore per le aziende sta nel sapere cosa comunicare e nel capire cosa gli utenti si aspettano che esse comunichino. Aprire una pagina aziendale sui social non significa che gli obiettivi prefissati saranno raggiunti automaticamente. Senza dubbi è necessario definire una strategia, la quale deve essere poi attuata con le dovute conoscenze e professionalità, onde evitare di vanificare tutti gli sforzi, soprattutto in termini di tempo e denaro.

Le chiavi del successo: Social Media Strategy

Per ottenere una comunicazione efficiente, la prima cosa da capire è su quali social essere presenti, tenendo sempre in mente il fatto che i social network sono ottimi strumenti per aumentare il traffico di utenti al sito aziendale e all’e-commerce.

È poi necessario decidere cosa si vuole comunicare al pubblico e quindi stabilire una linea chiara da seguire per raggiungere gli obiettivi fissati. Sicuramente il primo passo per ottenere buoni risultati è quello di creare un dialogo con il pubblico, decidendo in primis il nostro target e creando quindi contenuti adatti a tale pubblico. Segmentare il pubblico di interesse è fondamentale per evitare di attirare l’attenzione di utenti potenzialmente non interessati al prodotto/servizio offerto disperdendo energie inutilmente (oltre che denaro).

 

Cosa pubblicare sui social network

I social sono per le aziende delle vere e proprie vetrine e tutto ciò che succede sui social incide sull’immagine del brand. Per questo motivo è fondamentale pubblicare contenuti di ottima qualità. Essendo la rete ormai satura di informazioni, gli utenti oggi sono in cerca di contenuti autentici ed emotivi, di post e immagini che siano in grado di raccontare una storia e di trasmettere dei valori.

Ma non bisogna pensare ai social network solo come a una vetrina dove esporre i propri prodotti, infatti questi si rivelano molto utili anche e soprattutto per coinvolgere e influenzare gli utenti. Come? Lanciando contest o concorsi, offrendo sconti, e sicuramente anche interagendo con loro rispondendo ai commenti e ai messaggi.

Come capire se la Social Media Strategy sta funzionando

Essere presenti sui social media richiede impegno. Non basta pubblicare contenuti e aspettare che portino dei profitti. È anzi necessario monitorare continuamente l’andamento dei post e verificare se la strategia adottata sta dando i risultati sperati o se invece è necessario intervenire e apportare alcune correzioni. A questo fine le reti sociali mettono a disposizione diversi strumenti di monitoraggio sia gratuiti che a pagamento per controllare le varie attività social e di marketing. Ma bisogna essere anche in grado di analizzare i dati, e soprattutto di capirli.

Conviene aprire un account social aziendale?

Come avete potuto vedere dietro ad un semplice post c’è una montagna di lavoro da svolgere. Essere presenti sui social network può portare innumerevoli vantaggi, ma bisogna saperli gestire, altrimenti si rischia di sprecare tempo, denaro e, nei casi più gravi, danneggiare l’immagine di marca e la reputazione aziendale.

Quindi al nostro dubbio iniziale, “essere presenti sui social network o no”, la nostra risposta non può che essere “dipende”. Il nostro consiglio è sicuramente quello di affidarsi ad esperti nel settore. Riteniamo che i social media siano un ottimo strumento di comunicazione e che meritano sicuramente di essere sfruttati appieno, ma bisogna saperli usare correttamente.

In conclusione:

  • Esserci, se abbiamo le giuste competenze e conoscenze del mestiere, o se siamo disposti ad investire su una figura professionale.
  • Non esserci, se crediamo che pubblicare una foto “a caso” una tantum basti per farsi notare e per vendere.

Promozione sui social media con B42

Tutto ciò che accade nella vita reale accade sui social media, e ne siamo pienamente convinti. Per questo B42 è a tua completa disposizione per aiutarti a promuovere la tua immagine sulle principali rete sociali. Per maggiori informazioni e per una consultazione gratuita contattaci, saremo lieti di confrontarci con te e valutare le possibilità offerte dalla rete per il tuo business.