Effettuare il restyling del sito web è un’operazione molto importante e che al giorno d’oggi viene compiuta sempre più spesso. Il motivo è semplice: nuove tecnologie emergono una dopo l’altra e le regole del web cambiano giorno dopo giorno, quindi se si vuole avere un sito web che non sia solo “bello” ma anche e soprattutto funzionale, è fondamentale essere sempre al passo con i tempi.

Quando effettuare un restyling

Il restyling non va effettuato soltanto perché si è stufi del layout del sito, si tratta bensì di una cosa seria e va fatto perché ci si rende conto che il sito non sta portando i risultati sperati, che non cattura l’attenzione degli utenti.

Quando si decide di ristrutturare il sito web, è infatti agli utenti che bisogna pensare. Andiamo a vedere in particolare quali aspetti sono maggiormente importanti per attirare nuovi utenti, ma anche per tenersi stretti gli utenti che già seguono il nostro sito.

Grafica

La grafica del sito deve essere attuale. Chiaramente non è l’aspetto più importante, ma in fin dei conti si sa, è facile giudicare un libro dalla copertina. Per un sito web è la stessa cosa.
Se il layout è poco accattivante, i font sono illeggibili, le grafiche sono poco professionali, è facile che gli utenti giudichino la pagina web, e quindi il brand, di scarsa qualità.

A volte è sufficiente qualche piccolo ritocco, optando per uno stile più moderno e innovativo; insomma, talvolta si ha solo bisogno di “svecchiare” il sito con dei colori più accattivanti, un font più moderno, uno sfondo più interessante e dinamico.

Compatibilità con tutti i dispositivi

Oggi gli utenti connessi ad internet sono circa 4 miliardi (dati di We Are Social, 2017), di cui almeno 2 usa uno smartphone (dati di TSW, 2017). Perché ci interessano questi dati? Beh, avrete capito che se il vostro sito risale al lontano 1996, oggi, quando ormai più della metà del traffico internet è generato da cellulare, avrà sicuramente bisogno di un restyling. E questo discorso vale anche per siti meno datati ma che non sono stati ancora attualizzati.

Se un sito web non può essere visualizzato correttamente su qualunque dispositivo, questo è ulteriormente penalizzato dai motori di ricerca. Chiaramente ciò rappresenta un grande svantaggio, in quanto ci rende poco competitivi. Oggi è fondamentale che ogni sito web sia responsive.

Dinamicità

I siti dinamici, a differenza di quelli statici che sono ormai di vecchia generazione, consentono di interagire con gli utenti attraverso specifici strumenti che consentono di attirarli, fidelizzarli e rimanere sempre in contatto con loro.

I siti dinamici possono essere gestiti autonomamente e aggiornati periodicamente, dando agli utenti la possibilità di interagire con il sito stesso, ad esempio effettuando prenotazioni e ordini online, lasciando feedback e via dicendo. Se si vuole dare l’idea di essere una realtà dinamica e in continua evoluzione, è importante che il sito web sia aggiornato.

Oltre la grafica e la dinamicità

Non per forza un sito deve essere datato per aver bisogno di un restyling. Ci sono siti che pur essendo di nuova generazione non sono efficaci.

Quando il sito non genera conversioni

Un ulteriore motivo per ristrutturare il sito riguarda sicuramente le conversioni. Talvolta, pur avendo un sito bello, al passo con i tempi, con tutti i tool del momento, non si riesce ad ottenere i risultati sperati. Le visite sono poche, gli acquisti sporadici, ecc.

Il problema potrebbe essere da ricercare nei contenuti, e in questo caso forse bisogna intervenire a livello di SEO per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca, o anche solo renderli più intuitivi.

Altro problema potrebbe invece riguardare la navigabilità, ovvero la semplicità con cui proponiamo al visitatore i contenuti del sito. Un sito non intuitivo che richiede un certo sforzo da parte dell’utente per muoversi al suo interno, può essere soggetto ad una elevata frequenza di rimbalzo (quando un utente apre una singola pagina sul tuo sito ed esce senza attivare altre richieste).

Affidati a professionisti del settore…

Prima di effettuare un restyling è necessario fare un’analisi approfondita del sito utilizzando appositi strumenti. Solo così è possibile capire come e dove intervenire, quindi è fondamentale chiedere l’intervento di esperti del settore.

…affidati a B42

Noi di B42 abbiamo esperienza nel campo del restyling, il che ci permette di garantire il raggiungimento dei nostri obiettivi in tempi adeguati. Negli ultimi anni molti clienti hanno deciso di affidarsi alla nostra professionalità, ultimo tra i quali Stefano Marinaz, che ci ha affidato il restyling del suo sito www.stefanomarinaz.com.

In questo caso la ristrutturazione ha riguardato in particolare l’usabilità del sito e sono state create pagine ad hoc per le sezioni “work process” e “garden maintenance”. Inoltre abbiamo lavorato sulla comunicazione, effettuando un restyling della pagina “About”, che funge un po’ da vetrina per le aziende e richiede quindi particolare attenzione. Il sito è stato ristrutturato utilizzando sempre tecnologie html5/css3/jquery.

Se pensi che sia arrivata l’ora di rifare il tuo sito, contattaci per richiedere informazioni. Saremo lieti di aiutarti a dare nuova vita alla tua pagina web!